Comunita'

Storia

Il nostro Oratorio viene fondato nel 1935 in "mezzo ai campi" ed entra subito nelle grazie della gente, che in modo molto familiare usa dire "'nduma ai Sale". In realta' la presenza dei Salesiani in citta' era iniziata anni prima, nel 1928 presso il Convitto Civico, e inoltre lo stesso Don Bosco si era recato tante volte in citta', ospite del Vescovo di allora, suo grande amico e benefattore. Il legame tra la citta' e i Salesiani e l'amore dei cuneesi per il santo dei giovani non poteva che essere molto forte e aumentare nel tempo: ne danno testimonianza la crescita dell'opera da un lato e le molte vocazioni che la citta' e la provincia hanno donato alla Congregazione. Negli anni il progetto iniziale di costruire accanto all'oratorio le scuole professionali si ferma, ma la nuova chiesa e le nuove opere no. E cosi' via via, grazie alla generosita' della gente, la nuova chiesa prende vita, l'Oratorio viene sempre piu ampliato e vengono costruiti anche la palestra e il Centro Anziani. Arriviamo agli inizi degli anni '80 e l'oratorio vive anni di grande fervore un po' in tutti i settori: sono centinaia i bambini e i ragazzi che partecipano ai tre mesi di estate ragazzi; le attivita' formative e socio-assistenziali si sviluppano con un'attenzione particolare al territorio e al volontariato extra oratoriano, dal doposcuola all'animazione nel difficile quartiere Donatello, che e' andato affollandosi di decine di famiglie con la costruzione delle case popolari. Anche l'animazione missionaria diventa una delle basi dell'impegno di tutta la comunita', soprattutto a sostegno dei missionari cuneesi sparsi nel mondo, grazie soprattutto alla preziosa e creativa presenza di Compartir e, qualche anno dopo, di Compartir Giovane. Dall'inizio degli anni '90 l'Oratorio si arricchisce di nuovi giochi per bambini e dell'anfiteatro a fianco del cortile. Anche il Cinema Teatro, luogo di aggregazione e di promozione culturale, viene rimesso a nuovo con il cambiamento del sistema audio e delle poltrone, e successivamente con il rifacimento dell'atrio, della biglietteria e dell'arredamento interno alla sala. In tutti questi anni e' la Filodrammatica Don Bosco il gruppo che ne ha segnato la storia e il ricordo nella gente. Ad essa si sono aggiunti gruppi giovanili e "Le briciole", che, lavorando insieme per mesi, hanno messo in scena quasi ogni anno spettacoli di qualita', recensiti su tutti i giornali cittadini. L'Oratorio ha vissuto questi suoi primi 72 anni di vita con la stessa passione educativa per i giovani che spinse i Salesiani del 1935 a realizzare il sogno di Don Bosco: fare di tutti i giovani degli "onesti cittadini e buoni cristiani".



Confratelli

Don Michele Molinar


Don Alberto Maria Goia


Don Piero Miconi


Don Balasamy


Signor Franco Botto


Matteo Rupil


Contatti

UFFICIO PARROCCHIALE:
Telefono: 0171/692788
Mattino: 9.00-12.00
Pomeriggio: 15.00-18.00

SEGRETERIA DELL'ORATORIO:
Telefono: 0171/692516
Fax: 0171/66236
Email: salecuneo@gmail.com
Dal lunedi' al giovedi': 16.30-18.30

CENTRO DI ASCOLTO DELLA CARITAS:
Giovedi': 9.30-11.30

CIRCOLO DON BOSCO:
Aperto: 14.30-18.00. L'ingresso e' situato in via Gobetti 30.

CINEMA:
Telefono: 0171/500962
E-mail: cinemateatrodonbosco.cuneo@gmail.com

SAN GIACOMO:
Telefono: 0171/678687


Cooperatori Salesiani

L'Associazione dei Salesiani Cooperatori e' uno dei gruppi della Famiglia salesiana. Dopo aver fondato i Salesiani e, insieme a Madre Mazzarello, l'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Don Bosco diede vita nel 1841 ai cooperatori salesiani: un gruppo di laici, uomini e donne, che lo aiutassero nella sua missione apostolica.

I cooperatori sono dei cristiani impegnati che vivono nel proprio ambiente lavorativo il carisma e la missione di Don Bosco. Obbediscono a una regola di vita spirituale di cui riportiamo alcuni tra gli articoli piu' significativi:

  • L'Associazione dei Salesiani Cooperatori e' uno dei gruppi della Famiglia salesiana. Insieme con la Societa' di San Francesco di Sales, l'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice e altri gruppi ufficialmente riconosciuti, e' portatore della comune vocazione salesiana, corresponsabile della vitalita' del progetto di don Bosco nella Chiesa e nel mondo.
  • I Salesiani Cooperatori vivono la loro fede nella propria realta' secolare. Ispirandosi al progetto apostolico di don Bosco, s'impegnano nella stessa missione giovanile e popolare, in forma fraterna e associata. Operano per il bene della Chiesa e della societa', in modo adatto alla loro condizione e alle proprie concrete possibilita'.
  • Impegnarsi come Salesiani Cooperatori e' rispondere alla vocazione salesiana, assumendo un modo specifico di vivere il Vangelo e di partecipare alla missione della Chiesa
  • I Salesiani Cooperatori realizzano il loro apostolato in primo luogo attraverso gli impegni quotidiani. Per questo s'impegnano ad attuare, nelle ordinarie condizioni di vita, l'ideale evangelico dell'amore a Dio e al prossimo, portando ovunque un'attenzione privilegiata ai giovani, promuovendo e sostenendo la famiglia, attuando la Dottrina sociale e sostenendo l'attivita' missionaria della Chiesa.

A Cuneo l'associazione dei Salesiani Cooperatori nasce nel 1952; solo nel 1990, sotto l'impulso dato da suor Rosa Gentile, un gruppo di giovani animatori, catechisti e allenatori iniziano un cammino di formazione, che li porta, il 24 maggio dello stesso anno, a pronunciare la loro promessa.

Attualmente il nostro Centro Locale conta una ventina tra Cooperatrici e Cooperatori, a vario titolo impegnati in attivita' della Parrocchia e dell'Oratorio.


Associazione Ex-Allievi/e

L'Associazione degli Ex-allievi/e Salesiani e' nata nel 1908 per opera del beato Filippo Rinaldi, terzo successore di Don Bosco. Gli Ex-allievi/e di don Bosco sono coloro che, per aver frequentato un oratorio, una scuola o qualsiasi opera salesiana, hanno ricevuto in essa una preparazione per la vita secondo i principi del Sistema Preventivo di don Bosco.

A Cuneo, per volonta' dei primi oratoriani, l'Associazione 'Unione exallievi Don Bosco' nacque il 1 luglio 1945 e nell'ottobre del 1948 si svolse il primo convegno.

Attualmente gli iscritti sono 83, sostenuti da un Delegato, attualmente don Stefano Macchi, che rappresenta la Congregazione ed e' animatore spirituale dell'Associazione. Molti soci sono presenti nei gruppi dell'Oratorio e della Parrocchia: Filodrammatica, Pgsd Auxilium, cooperatori, caritas, teatro giovanile, compartir, circolo don Bosco, catechisti.

Il Consiglio di Presidenza e' composto da: un presidente, un vicepresidente, un vicepresidente gex, un segretario, un tesoriere, due revisori dei conti, sette consiglieri. Ad ottobre del 2014 scadra' il mandato quadriennale e si procedera' al suo rinnovo.

Nella nostra citta' la presenza delle Ex-allieve e' legata all'apertura, nel 1958, della scuola materna "Galimberti" affidata alle Figlie di Maria Ausiliatrice. Nel 1970 si ebbe l'inizio ufficiale dell'Associazione Ex-allieve, sorta il 4 marzo. La prima delegata fu' suor Luigina Morra, mentre la prima presidente fu' Luciana Ghio. Attualmente responsabile del gruppo e' la signora Rosanna Callipo.